TASCHE CON ESUBERO ALLA CURCUMA

IMG_8320 (1)Sono quasi due mesi con scrivo…il caldo qui a Firenze è stato soffocante e accendere il forno per provare nuove ricette era quasi impossibile.

In realtà sarebbe troppo semplicistico ricondurre alla sola afa la mia assenza….sono nata d’estate e d’estate riemerge la mia anima festaiola…le giornate si allungano e a me piace un sacco uscire e godermi le serate tiepide..cene, aperitivi, giornate al sole ecc…..sono scappata dalla quotidianeità qualche giorno in uno dei posti che amo, Formentera, e alla fine sì dai faceva anche troppo caldo!

Poi fortunatamente un giorno è venuto un bell’acquazzone, è scesa di qualche grado la temperatura e, dopo che da settimane mangiavo insoddisfatta del pane comprato, ho deciso che qualcosa dovevo preparare…dovevo rispolverare il kenwood e il mio licoli…

E così ho deciso di fare delle semplici piadine semi-integrali con esubero di licoli da tenere in freezer pronte all’uso…ho pensato di aggiungere all’impasto un paio di cucchiaini di curcuma e dopo che ne ho stese un paio con il mattarello ho deciso di vedere cosa succedeva se stendevo meno uno dei panetti che avevo preparato..

Sono cominciate a gonfiare durante la cottura in padella ed erano fantastiche…così sono nate queste tasche da riempire..dei simil panini arabi che si possono accompagnare con freschi pomodori e stracchino o con qualsiasi cosa vogliate.

Sono semplicissime da fare, si possono congelare una volta completamente fredde e scongelarle all’occorrenza e soprattutto non occorre accendere il forno perché si cuociono in padella quindi sono fattibili anche d’estate!

INGREDIENTI:

  • Licoli rinfrescato da max 5 gg. 65 gr.
  • Acqua 183 gr.
  • Farina 462 gr. (io ho usato 200 gr. di farina tipo 1, 200 gr. di farina 0 e 62 gr. di farina integrale macinata a pietra)
  • Curcuma 2 cucchiaini
  • Olio Evo 100 ml.
  • Sale 10 gr.

PROCEDIMENTO:

  1. Sciogliere il licoli nell’acqua
  2. Speziare con i due cucchiaini di curcuma
  3. Aggiungere gradatamente la farina
  4. Una volta che la farina risulta completamente assorbita inserire l’olio in 3/4 volte
  5. Aggiungere il sale e lasciare che si sciolga completamente, occorreranno circa 5/6 minuti
  6. Pirlare l’impasto, farne una bella palla e lasciarlo riposare coperto 30 minuti
  7. Pesare l’impasto e dividerlo in sei palline dello stesso peso
  8. Lasciare lievitare le palline coperte con un canovaccio umido altri 15 minuti
  9. Stendere le palline sulla spianatoia infarinata non troppo sottili fino a lasciare uno spessore di circa 5 mm.
  10. Scaldare la padella antiaderente e senza aggiungere olio cuocere ogni singola pallina stesa
  11. Vedrete gonfiarsi l’impasto, non forarlo e dopo un paio di minuti girarlo cercando di cuocere l’altro lato senza schiacciare la tasca che si sarà formata
  12. Una volta che avrete finito di cuocere le palline potrete tagliarle a metà e riempirle con salumi o formaggi oppure congelarle tagliate a mezzo o intere direttamente

Io le ho provate con quello che avevo in casa…speck, mozzarella, pomodori e insalata e devo dire che sono risultate ottime …. le tengo congelate per ogni evenienza e sinceramente sono la cosa più comoda che esista perchè si scongelano velocemente a temperatura ambiente soprattutto ora d’estate oppure in pochi minuti in forno basso e ventilato o su una piastra.

IMG_8324 (1)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...